Lunedì, Ago 2022
Ciao Mondo 3!
"/gaming/games/wrc-9-the-official-game-la-recensione-2020091813506/" />/gaming/games/wrc-9-the-official-game-la-recensione-2020091813506/

WRC 9, The Official Game - La recensione

Indice articoli

wrc9logo_d7875.jpg

Le corse di Rally mi hanno sempre affascinato. Penso che nei piloti di quel tipo di gara scorra una vena di sangue folle, perché solo un folle si lancerebbe a tutta velocità su di un percorso sterrato, a volte passante per strade strette, innevate, scivolose e con un burrone mortale che ti aspetta a pochi metri dalla tua fiancata. In molti hanno tentato di portare su PC e Console le emozioni che si provano guidando questi bolidi, la serie WRC e la serie Dirt ne sono i due esempi più famosi. Noi oggi andremo a recensire la prima, che giunta al suo nono capitolo fa sfoggio di poche novità ma di tanti miglioramenti rispetto al suo rilascio precedente, ma andiamo con ordine.

Pubblicità



Raggiungere la vetta

Come quasi tutti i titoli sportivi dedicati al mondo delle auto, avremo tante modalità di gioco dove potremo sbizzarrirci e allenarci per migliorare le nostre performance di guida, sia in multiplayer che in single player. Fra queste sicuramente spicca la Carriera, vero cuore e anima di WRC 9. Gli appassionati di Rally sapranno che attualmente i campionati sono suddivisi in quattro grandi categorie, WRC Junior, WRC 3 e WRC 2, e poi la regina: il WRC. La nostra carriera partirà dal WRC Junior dove vestiremo i panni di un neo pilota al suo debutto nel mondo delle corse. Durante questa modalità, un po' come già visto in tutti i giochi del genere, gestiremo ogni minimo aspetto manageriale del Team: dagli eventi a cui partecipare alle sessioni di allenamento, dal riposo all’assegnazione dei punti abilità che faranno crescere di livello le varie sezioni del nostro team, ai miglioramenti dell’auto alla sua riparazione. Ogni gara che andremo a svolgere sarà suddivisa in otto tappe sparse per il mondo, con le aggiunte delle ultime corse di quest’anno se il campionato si fosse tenuto: Kenya, Giappone e Nuova Zelanda, con i circuiti Nipponici che offrono una rarità nel panorama WRC: l’asfalto. Non poteva mancare la modalità storica dove guideremo auto che hanno fatto la storia di queste competizioni, come la Lancia Delta, oppure il multiplayer online. Un’offerta davvero ampia che promette davvero tante ore di gioco o di frustrazione.

WRC 9 FIA World Rally Championship_20200903132516

 

Corsair

Articoli Correlati - Sponsored Ads